Casa indipendente ad Alessano

150.000 
PDF
Chiama

Info

1 Camera da Letto

1 Bagno

100 Mq

4000 Mq

Descrizione

In agro di Alessano, comune situato nel basso Salento, vendesi villetta indipendente in campagna, a circa 2,5 km dal centro del paese. La villetta sorge sulla collina della Madonna della Scala, con vista dominante verso il paese e verso la costa adriatica. L'accesso alla proprietà avviene direttamente da strada comunale. La villetta è composta da soggiorno pranzo, cucinotto, camera da letto, bagno, portico in muratura e pergolato in legno. Dalla zona giorno si accede su di una grande terrazza dal quale si ha una bella visuale sul paese e sul paesaggio circostante e dove vi è la scala che conduce al terrazzo. L'abitazione è dotata di camino, climatizzatore, pozzo nero e cisterna. Il terreno caratterizzato da terrazzamenti per via dei dislivelli, è piantumato principalmente con piante tipiche della macchia mediterranea e alberi di pino. La superficie dell'area esterna è di 4.000 mq circa. Il territorio di Alessano fu abitato sin dai tempi più remoti come testimoniato da diversi rinvenimenti rupestri. Sotto il dominio normanno, la città assunse un ruolo preminente su tutto il Capo di Leuca, ruolo che conserverà per lungo tempo. Proprio in quel periodo la città divenne sede vescovile; tale rimarrà fino al 1818. Nel corso della dominazione angioina fu capoluogo di Contea che includeva i territori di Arigliano, Caprarica del Capo, Giuliano di Lecce, Matino, Miggiano, Montesardo, Patù, Presicce, Ruggiano, San Dana, Specchia. Furono i secoli XV e XVI in cui Alessano visse la sua stagione di massimo splendore. Durante la signoria di importanti famiglie nobiliari, quali i Della Ratta, i Del Balzo, i De Capua, i Gonzaga di Guastalla, i Guarini, i Trani, i Brayda, gli Ayerbo d'Aragona e gli Zunica-Sforza, che si succedettero nel corso dei secoli, la città divenne un importante centro commerciale, attraendo anche alcune famiglie di ricchi commercianti veneziani ed una piccola comunità ebraica, che possedeva una propria Sinagoga nell'odierna Via della Giudecca. Il centro urbano si arricchì così di pregevoli palazzi in puro stile rinascimentale che ancora oggi si possono ammirare. Attorno alla corte ducale fiorì un notevole movimento letterario. In seguito, il centro decadde e con la soppressione della Diocesi perse gradualmente la posizione di preminenza. Macurano è un villaggio rupestre posto lungo la direttrice che collega Alessano a Marina di Novaglie ed è considerato il simbolo della cultura dell'olio per la presenza di due frantoi ancora utilizzati: trappeto Sauli e trappeto Santa Lucia. Macurano fu anche una zona interessata dall'importante insediamento di monaci basiliani che vi si stanziarono per nascondersi e per rifugiarsi, dopo il loro approdo sulla costa salentina distante meno di 4 km. I monaci provenivano dal vicino Oriente da cui scapparono in seguito alla lotta iconoclasta. Trovato rifugio a Macurano, si dedicarono all'agricoltura, attività garantita dalla fertilità della terra ricca di acque di scolo provenienti dalla collina.

Classe Energetica

Classe G(Da 175 kWh/mq)
A+
A
B
C
D
E
F
G

Caratteristiche

Caratteristiche esterne

Caratteristiche interne

Aria Condizionata

Indirizzo

Città: Alessano
Cap: 73031
Provincia: Puglia
Nazione: Italia

Calcola Mutuo

Interesse

Capitale

Capitale Finanziato:

Acconto in percentuale

Tasso Annuale:

Durata del mutuo in anni

Totale Capitale

Totale Interessi

Rata Mensile

    • Villa in vendita tra Salve e Pescoluse

      400.000 

      4 Camere da Letto

      3 Bagni

      140 Mq

      7000 Mq